La sede di Save the Children in Afghanistan attaccata dall’ISIS

Lo scheletro del furgone esploso dai terroristi davanti all’ufficio di Save the Children a Jalalabad. Lo scheletro del furgone esploso dai terroristi davanti all’ufficio di Save the Children a Jalalabad. © AFP Photo/Noorullah SHIRZADA

 

5 Febbraio 2018
Tre membri dello staff sono stati uccisi durante un attacco organizzato dall’ISIS contro la sede dell’organizzazione internazionale a Jalalabad.

Il 24 gennaio 2018 la sede dell’organizzazione internazionale Save the Children a Jalalabad (Afghanistan) è stata attaccata da un gruppo di uomini armati. Tre persone sono state uccise e più di 20 sono rimaste ferite.

L'attacco è iniziato con l’esplosione di un’autobomba contro il cancello dell’edificio, intorno alle 9 del mattino. Quattro uomini armati vestiti con uniformi della polizia sono poi entrati nel complesso e hanno combattuto le forze di sicurezza afghane per più di 8 ore, mentre 47  persone venivano portate in salvo lontano dall'edificio. Tre membri del personale di Save the Children sono stati uccisi. In una dichiarazione sulla agenzia di stampa Amaq, l'ISIS ha rivendicato la responsabilità dell'attacco, che ha preso di mira istituzioni governative britanniche, svedesi e afghane. L'ufficio di Save the Children si trova in un'area caratterizzata dalla presenza di molti edifici governativi, nel cuore della città.

Questo attacco è solo uno dei tanti che hanno avuto luogo in Afghanistan negli ultimi mesi. Il 20 gennaio 2018, un assalto all'Hotel Inter-Continental di Kabul si è concluso con l’uccisione di 18 civili. Il 27 gennaio alcuni militanti talebani hanno fatto detonare un'ambulanza piena di esplosivo in una strada affollata di Kabul, uccidendo oltre 100 civili. Monica Zanarelli, capo del Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) in Afghanistan, ha dichiarato che "l'aumento della violenza ha reso difficile operare in Afghanistan per molte organizzazioni". Save the Children, che aiuta quasi 1,4 milioni di bambini in Afghanistan, ha temporaneamente sospeso le sue operazioni.

 

Per maggiori informazioni, leggere:

https://www.reuters.com/article/us-afghanistan-blast/gunmen-storm-save-the-children-aid-group-office-in-afghanistan-idUSKBN1FD0DZ
http://www.aljazeera.com/news/2018/01/blast-save-children-afghanistan-jalalabad-180124050807137.html
https://www.pbs.org/newshour/world/terrorist-attacks-in-afghanistan-put-kabul-residents-on-edge

Letto 207 volte

Scheda paese - Afghanistan